AU Dollar, NZ Dollar affondano mentre i tagli ai tassi cinesi non riescono a stupire

Il dollaro australiano, il dollaro neozelandese e il dollaro americano sono tutti al minimo da molto tempo e molti investitori stanno uscendo dai mercati emergenti. La Cina ha giocato una mano forte e una volta che iniziano a spingere per tassi più alti, si muoveranno per stabilizzare il mercato. Ma dovranno tenere conto di quanti soldi si stanno trasferendo dai mercati emergenti e non tutti sono d’accordo con l’intervento cinese.

La svalutazione cinese ha lasciato difficoltà nelle principali economie di tutto il mondo. Ciò non li aiuterà con le riforme economiche poiché le loro attività falliranno e gli scambi rallenteranno.

Il problema più grande è che hanno emesso moneta cartacea e quando non riesce ad apprezzarlo crea grossi problemi al sistema finanziario. Ciò significa che nessuno può acquistare o vendere beni liberamente, il che rende difficile fare affari.

Anche il Giappone è nei guai. Molte persone stanno cercando di evitarlo e anche i giapponesi stanno lottando. L’indice azionario S&P Japan è crollato di quasi il 50% da quando il tasso di cambio è crollato.

Ciò ha portato molte persone a prelevare i propri soldi dal Giappone e ad investire in Europa. Non molte persone sono interessate a tornare in Giappone, perché la maggior parte delle persone lo vede come una nave che affonda e che questo paese presto fallirà.

L’economia globale è decisamente diretta verso le turbolenze. È difficile dire dove andranno a finire le cose, ma è chiaro che le grandi economie emergenti faranno fatica a mantenere il tasso di crescita che hanno visto negli ultimi anni. Hanno superato la base dei loro guadagni e la bolla è scoppiata.

Anche i principali investitori lo hanno capito e molti di loro stanno uscendo dai mercati emergenti. La Cina non sta aiutando le cose, poiché ci saranno problemi importanti.

Il dollaro australiano, il dollaro neozelandese e il dollaro americano sono diminuiti drasticamente negli ultimi giorni e ora la valuta cinese ha preso un altro colpo. Il Fondo monetario internazionale stima che ora siano sopravvalutati.

Se il governo non può manipolare la valuta, la valuta verrà corretta e dovranno svalutare la valuta. Ma non possono essere contrari alle politiche economiche del governo.

Il rapporto del FMI suggerisce che i governi dovrebbero invece usare la manipolazione della valuta. Questa sarebbe un’idea migliore perché se fossero in grado di creare i soldi di cui avevano bisogno per tenere insieme la loro economia, potrebbero facilmente riuscirci.

Una volta che non sei in grado di creare il denaro e devi stamparlo per tenere il passo con l’inflazione, la tendenza continuerà fino a quando l’intera idea di manipolazione della valuta cadrà. È un’idea pericolosa e il governo non dovrebbe essere in grado di manipolare il valore della valuta.

Paesi come la Cina e il Giappone sono molto avanti perché possono manipolare la loro valuta usando le politiche economiche del loro paese. Gli Stati Uniti e gli altri paesi non sono così bravi e si stanno facendo del male con questo tipo di politiche.